Rottamazione mutuo con IWBank

di Redazione Commenta

In materia di mutui ai privati e, in generale alle famiglie, sempre più spesso non interessa solo la stipula, ma anche la cosiddetta “rottamazione”. Per rottamazione di un mutuo si intende in particolare quella procedura di trasferimento grazie alla quale un finanziamento ipotecario in corso di pagamento presso una banca viene trasferito presso un altro istituto di credito che è in grado di offrirci delle condizioni migliorative. Questo, in particolare, può avvenire o con un mutuo di sostituzione, oppure con il cosiddetto mutuo per surroga. IWBank, Banca online del Gruppo UBI, propone IWMutuo Sostituzione/Surroga, il finanziamento ipotecario grazie al quale il mutuo è trasferibile proprio per rottamazione e con tanti vantaggi. Innanzitutto, è possibile stipulare il nuovo mutuo con IWBank potendo scegliere tra il tasso fisso, quello variabile, oppure con il tetto massimo al tasso, ovverosia con il cosiddetto CAP.

Con il prodotto IWMutuo Sostituzione/Surroga si può finanziare fino all’80% del valore dell’immobile a fronte di un piano di ammortamento che può arrivare anche fino a 30 anni. Con IWMutuo Surroga il cliente non paga le spese notarili, in quanto sono a carico della Banca, così come con il prodotto IWMutuo Sostituzione + Liquidità non solo si può rottamare il vecchio mutuo, ma si può ottenere anche liquidità aggiuntiva che, ad esempio, può tornare utile per effettuare sull’immobile dei lavori di ristrutturazione.

Poi con IWBank ci sono anche interessanti opzioni di mutuo, su tutte “salvadanaio offset”, l’opzione che permette di andare ad abbattere l’importo mensile della rata del finanziamento ipotecario semplicemente in base ai livelli medi di giacenze libere presenti sul conto corrente “conto IW”. I Mutui IWBank, lo ricordiamo, sono a zero spese di istruttoria e perizia, zero spese di assicurazione obbligatoria per l’immobile, ma anche a zero spese di incasso e gestione della rata mensile da pagare con l’addebito in automatico sul conto corrente.