Mutuo di Sostituzione della Banca Antonveneta

di Redazione Commenta

E’ un finanziamento ipotecario, con la formula a tasso fisso, oppure a tasso variabile, avente come finalità quella di andare a sostituire un mutuo acceso ed in corso di pagamento presso altri istituti di credito. Stiamo parlando del “Mutuo di Sostituzione”, un prodotto proposto dalla Banca Antonveneta, Istituto di credito controllato dal Gruppo bancario Monte dei Paschi di Siena. Il Mutuo di Sostituzione può essere acceso per quei finanziamenti ipotecari stipulati presso banche diverse da quelle del Gruppo MPS, e possono avere come finalità specifica quella dell’acquisto o della ristrutturazione di un immobile ad uso residenziale. L’importo erogato con il Mutuo di Sostituzione della Banca Antoneveta coincide con il debito residuo estinto presso la vecchia banca; il tutto a fronte, avvalendosi della surroga, di poter sostituire il vecchio mutuo senza spese accessorie e mantenendo nello stesso tempo tutti i vantaggi di natura fiscale.

Il Mutuo di Sostituzione della Banca Antonveneta è inoltre esente dalle spese di istruttoria, ma anche di quelle notarili proprio attraverso la surroga. Il Mutuo di Sostituzione della Banca Antonveneta può essere sottoscritto presso le filiali della Banca presentando la documentazione di reddito, nonché quella tecnica e legale legata all’immobile da mettere in garanzia ipotecaria.

Ricordiamo come sia ampia l’offerta di Mutui di Banca Antonveneta, da quelli classici, a tasso fisso o a tasso variabile, alle formule di finanziamento ipotecario più innovative anche con particolare riguardo ai giovani. Due, in particolare, sono in quest’ultimo caso i finanziamenti ipotecari della gamma: il “Mutuo Giovani Coppie” ed il “Mutuo Giovani Coppie e Famiglie a tasso BCE“, ovverosia a tasso variabile indicizzato al costo del denaro periodicamente fissato dalla Banca Centrale Europea. Per chi oltre che giovane è anche lavoratore a tempo determinato, il prodotto appositamente ideato per questo target di clientela si chiama “Mutuo On Off” con finalità di acquisto della prima casa ad uso residenziale.