Variabile Bancoposta e gli altri vantaggi

di Sofia Martini Commenta

Sul sito di Poste Italiane c’è una sezione interamente dedicata ai mutui in cui si presentano i principali prodotti messi a disposizione da Poste. Oltre ad una sintetica scheda del tipo di mutuo scelto, nella colonna laterale destra, si possono trovare le cosiddette informazioni aggiuntive.

Oltre ai documenti necessari per accendere un mutuo, Poste Italiane spiega anche gli altri vantaggi legati a questo prodotto e promuove la visura catastale online e il servizio di ricerca degli uffici postali abilitati.

Il mutuo a tasso variabile Euribor di Poste Italiane, può avere una durata variabile tra i 10 e i 20 anni ed è collegato al tasso Euribor a 3 mesi 360. La rata, quindi è ristabilita il primo gennaio, il primo aprile, il primo luglio e il primo ottobre.

In base alla durata diminuisce il costo iniziale della rata. Per esempio, per un mutuo di 1000 euro di durata decennale, si pagheranno circa 10,38 euro al mese, il che vuol dire che per 100.000 euro di mutuo, caso standard, si pagano 1.038 euro.

Non è il massimo della convenienza a prima vista, per questo è meglio dare uno sguardo ai vantaggi proposti, in tutto quattro:

– la carta di credito BancoPosta Classica con plafond mensile di 1600 euro;

– la possibilità di sottoscrivere la polizza Postaprotezione Mutuo per gli eventi imprevisti;

– lo sconto sul premio della polizza Postacasa pari al 20%;

– una molteplicità di punti per Mondo Bancoposta se siete clienti Poste.