Tassi d’usura per i Mutui del terzo trimestre

di Redazione 1

Sono stati pubblicati i nuovi tassi d’interesse effettivi globali che saranno validi per tutto il terzo trimestre del 2013. Una pubblicazione che funziona da bussola per quanti sono intenzionati ad accendere un mutuo o avviare un prestito senza incappare nella rete dell’usura.

Ogni trimestre, il ministero dell’Economia e delle Finanze si adopera per pubblicare i tassi d’interesse effettivi globali che sono validi durante tutto l’arco di un trimestre e che servono ai consumatori per orientarsi nel mondo del credito e del finanziamento. I tassi pubblicati valgono in genere per i mutui e per i prestiti ma anche per i leasing, per i conti correnti e per tutti gli altri strumenti di risparmio e investimento messi a disposizione dalle banche.

Iniziamo con i mutui e in particolare con quelli a tasso fisso che prevedono una garanzia ipotecaria. Per loro il tasso d’interesse medio globale, la soglia anti usura è passata dal 10,77 al 10,36 per cento. In diminuzione anche la soglia anti usura dei mutui a tasso variabile che sono passati dal 9,07 all’8,6 per cento.

Per quanto gli guarda i prestiti ci sono state delle lievi flessioni: i prestiti fino a 5000 euro hanno la soglia fissata al 19,23% e non più al 19,36% e per quanto riguarda i tassi superiori a 5000 euro il tasso è sceso dal 16,81 al 16,68 per cento.

I commenti sono disabilitati.