Surroga a tasso fisso con BNL

di Sofia Martini Commenta

212cc51aa889259e3583e03f106844f9La surroga in un momento di crisi aiuta a risparmiare qualcosa sul costo del mutuo. In genere presenta dei vantaggi nei costi legati all’assenza di alcune procedure. Nella stima di Mutuisupermarket si nota che la migliore surroga a tasso fisso è quella offerta da BNL che nel settore in questione non sembra avere particolari concorrenti. 

Il costo della surroga, il TAEG finale è del 6,62 per cento e comprende come al solito il tasso d’interesse, le spese iniziali, quelle ricorrenti e l’imposta sostitutiva. Il tasso non è molto distante dal TAEG visto che le spese sono ridotte all’osso. Si parla de 6,40 per cento. Le spese iniziali, in questo particolare prodotto sono ridotte a zero dalla banca.

Non ci sono spese d’istruttori a e di perizia sull’immobile, visto che per la casa una perizia già esiste. L’imposta sostitutiva è altrettanto assente ma si dovranno pagare circa 800 euro di assicurazione, da pagare con piccoli importi spalmati su tutte le rate del piano d’ammortamento.

Tra i vantaggi del prodotto ci sono sicuramente la solidità della banca e la sua possibilità di contare sempre su una rete di filiali molto ampia.

In più è definito un importo massimo finanziabile di 50 mila euro.