Sospensione mutuo: ecco le ultime decisioni prese dal Governo

di Daniele Pace Commenta

Proviamo a dare un’occhiata a tutte le novità che si riferiscono a quanti hanno sottoscritto un contratto di mutuo per poter comprare una nuova casa. Il Governo, tramite la legge di Bilancio, ha dato le prime indicazioni importanti. Ad esempio, è arrivata la proroga per il fondo Gasparrini fino ad arrivare a una data ben precisa, ovvero il 31 dicembre di quest’anno.

Un provvedimento che, come si può facilmente intuire, offre la possibilità di fare richiesta della sospensione delle rate del mutuo, che verrà impiegato per comprare una casa, anche in riferimento al 2022. Un prolungamento, ma al tempo stesso pure un’estensione. Sì, dal momento che questa particolare agevolazione ora può essere chiesta anche da parte di altri soggetti. Il Fondo di solidarietà che riguarda i mutui legati all’acquisto della prima casa è stato introdotto da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze nel 2007, prevedendo l’opportunità, per chi ha un mutuo fino a 250 mila euro, per poter ottenere dei vantaggi e altri benefici legati alla sospensione per una tempistica pari a 18 mesi in riferimento al pagamento delle rate, nel caso in cui dovessero insorgere determinate difficoltà di insolvenza, ma di carattere temporaneo.