I prodotti della Banca di Credito Sardo

di Sofia Martini Commenta

 Alcuni piccoli istituti di credito, magari appartenente a gruppi bancari di più ampio respiro, offrono una gamma di mutui che da un lato soddisfano le aspettative della popolazione locale e dall’altro rientrano nei “criteri” stabiliti dai dirigenti nazionali.

Oggi, senza approfondire le specificità dei prodotti, vogliamo parlarvi della Banca di Credito Sardo che fa parte del Gruppo Intesa Sanpaolo. Avrete occasione di verificare i dettagli dei prodotti consultando i nostri articoli precedenti. 

La Banca del Credito Sardo è un istituto di credito relativamente giovane. Prima si chiamava Banca CIS Spa, poi, con l’ingresso nel gruppo Sanpaolo nel 2009, ha cambiato nome.

L’esperienza del gruppo e la solidità della piccola banca, hanno trovato una sintesi nei seguenti prodotti:

  • Domus Giovani per chi non ha ancora compiuto 35 anni e magari non un contratto a tempo indeterminato. Il loan to value è esteso fino al 100% del valore dell’immobile ma deve essere sottoscritta una polizza assicurativa per perdita del lavoro;
  • Domus Fisso: è il classico prodotto a tasso fisso;
  • Domus Variabile: è un mutuo variabile con durata massima pari a 30 anni, ma attivando l’opzione sulla flessibilità della durata, può essere esteso anche a 40 anni;
  • Domus Mix Multiopzione: è un mutuo a tasso misto della durata massima è pari a 30 anni;
  • Domus Libero: è un mutuo personalizzabile da parte del cliente;
  • Domus Block: un mutuo variabile con CAP, con percentuale di intervento massima pari al 95% del valore dell’immobile ipotecato.