Mutuo a tasso opzione Banca Popolare di Sondrio

di Fil Commenta

 Rispetto al passato il classico mutuo a tasso fisso, o quello a tasso variabile, non sempre è rispondente alle esigenze delle famiglie, le quali sempre più spesso hanno redditi non costanti mese dopo mese; inoltre la dinamica dei tassi di interesse, per effetto della globalizzazione e della correlazione dei mercati, risulta essere sempre più di difficile previsione a causa di volatilità ed imprevedibilità degli scenari. E allora per acquistare la casa c’è bisogno di un mutuo flessibile, che lasci alle famiglie libertà di scelta durante il piano di rimborso; la Banca Popolare di Sondrio ha ideato una gamma di finanziamenti immobiliari flessibili ed innovativi, tra cui il Mutuo a tasso opzione di tipo ipotecario proposto alle famiglie sia per l’acquisto, sia per la costruzione o la ristrutturazione dell’immobile.

Il mutuo nel corso del piano di ammortamento permette di esercitare l’opzione di cambio del tasso da fisso a variabile e viceversa; rispetto ad un classico mutuo a tasso variabile, quello a tasso opzione è inizialmente più oneroso ma permette però nel tempo di esercitare eventualmente l’opzione di cambio tasso e quindi di poter cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato con una rata più bassa.

Il mutuo a tasso opzione viene concesso dalla Banca Popolare di Sondrio con durate che partono da cinque ed arrivano fino a quindici anni con finalità non solo per acquisto, ristrutturazione o costruzione di un immobile, ma anche per la creazione di liquidità o il rifinanziamento di debiti a breve termine al fine di “spostarli” su scadenze a medio ed a lungo termine. Alla stipula del mutuo a tasso opzione della Banca Popolare di Sondrio deve essere associata in via obbligatoria anche la sottoscrizione di una copertura assicurativa contro il rischio di fulmini, scoppio o incendio dell’immobile, mentre le spese di istruttoria richieste dalla Banca variano in funzione dell’importo erogato.