Mutuo prima casa giovani coppie con le agevolazioni regionali

di Fil Commenta

La crisi economica è stata pagata a carissimo prezzo dai giovani, non solo dal punto di vista occupazionale. Per loro, infatti, è sempre più difficile accedere al bene casa attraverso la stipula di un finanziamento ipotecario. Anche in Italia le banche non danno più credito con la stessa facilità con cui avveniva in passato; con la conseguenza che se il giovane lavoratore che si presenta in banca è precario, allora la probabilità di vedersi respinta la richiesta di mutuo è molto ma molto alta. E allora non resta per gli over 40 che partecipare periodicamente a Bandi regionali che concedono agevolazioni sui mutui. In particolare, in questi mesi parecchie Regioni, a fronte comunque di risorse stanziate che non bastano mai, hanno emanato Bandi per la concessione di contributi in conto capitale, oppure in conto interessi, affinché le giovani coppie possano stipulare con il sistema bancario dei mutui agevolati per la prima casa ad uso residenziale.

In accordo con quanto messo in risalto dal portale Mutui.it, le Regioni, quando hanno le risorse, pubblicano Bandi per la concessione di contributi che sono finalizzati spesso non solo per l’acquisto della prima casa ad uso residenziale, ma anche per andare a finanziare i lavori di ristrutturazione. Però per partecipare a questi Bandi, tanto per cambiare, occorre rispettare degli opportuni requisiti.

In particolare, di norma occorre avere la cittadinanza italiana, occorre non essere proprietari di altri immobili, e non si deve aver fruito già di contributi della stessa natura. Inoltre, l’immobile da acquistare con il mutuo con gli incentivi deve essere una prima casa, e deve essere situato nel territorio della Regione che emana il bando. L’età massima di norma non può superare i 35-40 anni, a fronte di un reddito che non può andare oltre una determinata soglia; e se questi Bandi spesso sono aperti a tutte le giovani coppie rispettanti i requisiti, non sempre lo stesso vale per le coppie di fatto.