Mutui in ripresa e tassi medi

di Redazione 1

Il settore dei mutui è in forte ripresa. E’ questo quello che si evince dall’analisi del mercato dei mutui, pubblicata nei giorni scorsi anche da Mutuionline ma riferita all’anno 2012 e al primo semestre del 2013. Se è vero che dall’immobiliare parte ogni forma di ripresa economica, allora possiamo a ragione sostenere che siamo in una botte di ferro visto che il rapporto sul mercato dei mutui testimonia una ripresa delle domande, il che vuol dire che gli italiani tornano a sognare d’investire nel mattone.

Questa ripresa è stata sostenuta dall’andamento degli spread nel primo semestre del 2013: lo spread infatti, è tornato ad abbassarsi così come si stanno abbassando anche i prezzi degli immobili. Gli aspiranti mutuatari, dunque, hanno più tempo per scegliere l’immobile da far diventare prima casa ed hanno anche meno soldi da impiegare nell’acquisto.

A giugno del 2013, per esempio, il tasso applicato ai mutui per la casa è arrivato al 3,67 per cento. In un anno, quindi, c’è stata una variazione negativa di 3 punti percentuali. In pratica lo spread è sceso del 3,1 per cento rispetto allo stesso mese del 2012.

Le migliori offerte di mutuo, oggi disponibili anche online, sono quelle che presentano degli spread inferiori al 3 per cento, sia per i prodotti a tasso fisso, sia per i prodotti a tasso variabile.

 

I commenti sono disabilitati.