Prodotti convenienti di febbraio

di Sofia Martini Commenta

 Ogni giorno la finanza ci riserva delle sorprese tanto che può capitare di essere spaventati nella scelta di un mutuo che lega il consumatore per 10, 20 o anche 30 anni ad un istituto di credito. La prima considerazione è la variabilità dei tassi che dal 2008 sono aumentati senza sosta, soprattutto i variabili. Scopriamo insieme i prodotti più convenienti di febbraio.

A febbraio, invece che farsi prendere dal panico nella scelta del mutuo, è bene valutare che offerte ci sono in circolazione. Un check online ha messo in evidenza i due prodotti più risparmiosi tra i tassi fissi e tra quelli variabili. Il confronto non tiene in considerazione le possibili novità introdotte dalle liberalizzazioni.Chi non ama il rischio o comunque vuole dormire sonni tranquilli sul lungo periodo affidandosi al mutuo a tasso fisso, in questo periodo può chiedere un preventivo a Webank che propone un Tasso Annuo Effettivo Globale al 5,92 per cento.

A livello esemplificativo, un mutuo di 100.000 euro con tasso fisso al 5,92% da rimborsare in 20 anni, ha una rata che si avvicina ai 701 euro.

Chi invece non si spaventa dell’altalena di spread ed Euribor, probabilmente ha più confidenza con il tasso variabile. In questo insieme, il prodotto più conveniente è quello del gruppo BNL Paribas che offre un Taeg al 3,95%.

Sempre a titolo d’esempio, un mutuo di 100.000 euro con tasso variabile al 3,95% ha una rata d’ingresso pari a 587 euro.