Mutui: i migliori del 2011

di Redazione Commenta

Quali sono i migliori mutui del 2011 a tasso fisso? E quali quelli invece con il tasso variabile? Ebbene, in accordo con quanto riporta l’Osservatorio Finanziario, citando “Of-MigliorMutuo“, giunto alla quinta edizione, i primi tre mutui a tasso fisso dell’anno sono il Domus Giovani Fisso del Gruppo Intesa Sanpaolo, classificatosi al primo posto; segue poi l’Istituto di credito Cariparma, controllato dal Gruppo Crédit Agricole, con il prodotto denominato “Gran Mutuo Cariparma Fisso“, ed al terzo posto, quindi sul gradino più basso del podio, il “Mutuo Fisso” di CheBanca!, la Banca per le famiglie del Gruppo Mediobanca. In particolare, il finanziamento ipotecario Domus Giovani Fisso del Gruppo IntesaSanpaolo ha vinto, per quel che riguarda i mutui a tasso fisso, la quinta edizione di “Of-MigliorMutuo” per il fatto che gli analisti lo hanno apprezzato sia proprio per la rata e per il tasso fisso, sia perché il prodotto può essere in grado di finanziare fino al 100% del valore dell’immobile.

Per quel che riguarda invece i mutui a tasso variabile, Of fa presente come il migliore sia stato giudicato quello di BPM, Gruppo Banca Popolare di Milano; trattasi, nello specifico, del mutuo variabile Bipiemme, un prodotto per la prima casa ad uso residenziale che permette di poter finanziare fino al 100% del valore dell’immobile; inoltre, il prodotto eccelle anche per il fatto che l’ammortamento può essere lungo e, quindi, la rata mensile può essere bassa e sostenibile.

Il primo premio per il mutuo più innovativo va invece ad “Opzione Sicura“, il finanziamento ipotecario ideato dal Gruppo bancario europeo Unicredit. Trattasi, nello specifico, di un finanziamento ipotecario con i “tagliandi”, ordinario e straordinario, che permette di poter avere sempre sotto controllo il mutuo ed in particolare i costi quando magari i tassi di interesse sul mercato posso essere tali, salendo, da incidere sensibilmente sull’importo della rata mensile da pagare.