Mutuo acquisto casa Varia il Fisso del Credem

di Fil Commenta

Molte volte per acquistare la casa le famiglie, pur non volendo rinunciare nel medio e nel lungo periodo ai vantaggi del tasso variabile, preferiscono stipulare un mutuo che all’inizio permetta di pagare una rata sia a tasso fisso, sia vantaggiosa. Ebbene, il Credito Emiliano ha ideato un prodotto di questo tipo, denominato “Varia il Fisso“, un mutuo che permette di partire per un primo periodo con la formula del tasso fisso a condizioni vantaggiose; al termine di tale periodo, il mutuatario continuerà a pagare le rate mensili con la formula del tasso variabile fermo restando che in qualsiasi momento, e gratuitamente, può esercitare una tantum un’opzione di passaggio del tasso da quello variabile a quello fisso. Nel dettaglio, il mutuo Varia il Fisso del Credem prevede, a scelta del cliente, di pagare la rata a tasso fisso per un periodo che può essere di due, tre oppure cinque anni per poi procedere con il piano di rimborso come sopra indicato.

L’indicizzazione al tasso variabile è quella agganciata all’euribor, mentre per il tasso fisso è l’Irs di periodo a fronte di una periodicità del pagamento delle rate che può essere semestrale, trimestrale o mensile; la durata del mutuo può arrivare fino a 30 anni con finalità non solo di acquisto, ma anche, tra l’altro, di ristrutturazione immobiliare.

Con il mutuo Varia il Fisso del Credem è obbligatoria la contestuale stipula di una copertura assicurativa dai rischi di incendio o scoppio dell’immobile; inoltre, in via opzionale il mutuatario può stipulare delle coperture assicurative aggiuntive che permettono di proteggere da imprevisti ed eventi negativi se stessi, l’immobile ed il proprio nucleo familiare. Per quanto riguarda i costi fissi legati alla stipula, ci sono quelli per gli adempimenti notarili e quelli per la perizia tecnica che sono pari a 250 euro per gli immobili con finalità di uso civile abitativo.