Mutui verdi, caratteristiche e quali sono i principali vantaggi

di Daniele Pace Commenta

Spread the love

Nel corso degli ultimi tempi, si parla sempre più di frequente di mutui verdi. Il mercato creditizio, in effetti, vedrà sempre più protagonisti i finanziamenti ecosostenibili, ovvero quelli che vanno a premiare uno sconto sugli immobili che presentano un alto dato in termini di efficienza energetica.

Insomma, a partire da quest’anno in avanti, i mutui verdi saranno sempre più presi in considerazione da parte della clientela. Fino a questo momento si possono considerare solo ed esclusivamente un prodotto di nicchia, ma nel corso delle ultime settimane nel settore creditizio sembra proprio che stia emergendo con sempre maggiore forza questa soluzione.

I motivi di un simile trend positivo sono diversi. In primo luogo, dato che l’attenzione verso la salvaguardia dell’ambiente e della natura che ci circonda è sempre più in cima alle priorità del mondo e dell’Unione Europea in questo particolare periodo storico.

D’altro canto, però, bisogna tener conto del fatto. Che lo stock di attività green da finanziarie sta incrementando sempre di più, anche se chiaramente in modo lento e progressivo. Uno stimolo potrebbe arrivare dall’impiego di specifici prodotti.

Il settore creditizio, in riferimento ai tassi applicati, sta attraversando una fase dominata dall’incertezza, ma in base a quanto è stato messo in evidenza da parte degli addetti ai lavori, la situazione presenta ancora diversi aspetti convenienti per tutti coloro che hanno intenzione di investire nel mattone. Come è stato messo in evidenza all’interno di un recente comunicato di Kiron, uno dei valori che vengono maggiormente impiegati per effettuare il calcolo dei mutui a tasso variabile, l’Euribor 3 mesi, in confronto alle prime settimane del 2022, ha fatto registrare una crescita pari all’8%, mentre oggi è in calo dello 0.49%. Invece, l’Eurirs a 25 anni, che viene impiegato chiaramente per il tasso fisso, ha fatto registrare un incremento pari all’1%.

Dal punto di vista dell’offerta di mutui verdi, Intesa Sanpaolo offre certamente una delle soluzioni più strutturate, dal momento che mette a disposizione della clientela un mutuo green per l’acquisto, così come per tutte le operazioni di ristrutturazioni, di qualsiasi misura, in cui l’intento è quello di migliorare la classe energetica, senza dover per forza di cose raggiungere la classe oppure la classe B. Lo sconto che viene praticato, ad ogni modo, è pari allo 0.10% in confronto all’offerta base che viene messa a disposizione della clientela: una soluzione tutto sommato interessante e da valutare a fondo.