Mutuo, le migliori offerte di Gennaio 2015

di Redazione Commenta

Tasso fisso o variabile? Le migliori proposte del mese.

Sono moltissimi a ritenere che, malgrado la recessione che sta colpendo le famiglie italiane, sia il momento migliore per acquistare una casa.

I prezzi, come è noto, sono decisamente in calo ma c’è da tenere in conto che ciò che grava sull’acquisto, unitamente chiaramente al prezzo dell’immobile, è il tasso applicato dalla banca presso la quale viene acceso il finanziamento. E’ questo l’ostacolo più grande da superare ai fini di accendere un buon mutuo. Il consiglio è sempre quello di valutare la scelta del tasso fisso o variabile, a seconda delle proprie esigenze e della propria tranquillità.

E’ vero infatti che il variabile è sempre il privilegiato dagli acquirenti, tenendo conto dei tassi bassi del momento e quindi rate mensili che sono inferiori da quelle dei mutui a tasso fisso, ma è anche vero che è necessario considerare le possibili oscillazioni del mercato che potrebbero portare la rata mensile e ‘ballare’.

E allora c’è chi, per non preoccuparsi di eventuali movimenti del mercato, sceglie di optare per la rata fissa che, seppur più alta, resta sempre quella negli anni a prescindere da ogni genere di cambiamento.

Tuttavia prima di accendere un mutuo è sempre bene confrontare le diverse offerte che le banche propongono, mettendo a confronto tipologia di tasso, taeg e le condizioni cui quel determinato tipo di mutuo in quella determinata banca è soggetto.

Il parere degli esperti:

Alcuni preferiscono poi orientarsi sui mutui online che dovrebbero garantire un risparmio rispetto a quelli tradizionali. E tra le principali proposte, convenienti sono quelle di Webank, che non prevede spese di attivazione o gestione del finanziamento e fornisce a costo zero la perizia sull’immobile, prevede gratis la polizza casa Incendio e altri rischi e assicura il valore di ricostruzione dell’immobile indipendentemente dal debito residuo. Prendendo il caso di un dipendente a tempo indeterminato che decide di acquistare una casa del valore di 150mila euro stipulando un mutuo per 140mila euro, due sono le offerte migliori in questo mese di gennaio 2015, quella di Mutuo Domus variabile multiopzione di Intesa Sanpaolo che prevede il pagamento di una rata mensile di 681,61 euro ad un tasso del 3,31% con taeg al 3,51%; e quella di Mutuo Verso Casa di Credem, mutuo sempre a tasso variabile, che prevede il pagamento di una rata mensile di 719,31 euro, ad un tasso del 3,82% e con un taeg del 3,94%.