Mutuo Giovani dalla Banca di Trento e Bolzano

di Roberto Commenta

 Il mutuo Giovani, della Banca di Trento e Bolzano, è un particolare finanziamento immobiliare con garanzia ipotecaria, flessibile e a condizioni agevolate, che l’istituto di credito del gruppo Intesa Sanpaolo rivolge alla clientela che al momento della sottoscrizione del mutuo ha un’età anagrafica compresa tra un minimo di 18 anni e un massimo di 35 anni, che desideri acquistare, costruire o ristrutturare la prima casa di proprietà, con restituzione graduale del capitale.

Numerose le opzioni di flessibilità disponibili in favore della clientela giovane della Banca di Trento e Bolzano. Tra le principali, ricordiamo quelle in sede di accensione del contratto: il finanziamento è infatti concedibile anche ai giovani che non possiedono un contratto di lavoro a tempo indeterminato, a patto che abbiano lavorato almeno 18 mesi negli ultimi 2 anni, e siano in possesso di un contratto di lavoro con scadenza residua di almeno 6 mesi.

Il tasso di interesse applicato al capitale oggetto di mutuo potrà alternativamente essere fisso o variabile a seconda delle preferenze della clientela dell’istituto di credito, con la possibilità – pertanto – di soddisfare sia le esigenze di coloro che preferiscono rimborsare il capitale mediante pagamento di rate di importo certo e costante, sia le esigenze di coloro che invece preferiscono indebitarsi a condizioni in linea con quelle offerte dai mercati finanziari.

Per quanto infine concerne la scadenza dell’operazione, la durata può essere fissata in un massimo di 30 anni, con possibilità di estinguere anticipatamente il debito residuo in qualsiasi momento, senza pagamento di alcuna penale, anche per importi parziali rispetto al totale.

n tutte le filiali dell’istituto di credito, e sul sito internet della banca, sono a disposizione i fogli informativi di prodotto, con maggiori dettagli sulle condizioni applicate. Vi consigliamo di consultarli prima di sottoscrivere il servizio oggetto di questo post.